LA PV

Care colleghe, cari colleghi

Quali ferrovieri con una ricca esperienza professionale vi trovate nel bel mezzo di un’epoca di cambiamenti e d’aumento costante della redditività. Per molti di voi s’avvicina però una nuova fase di vita: il pensionamento e la meritata quiescenza.

Quiescenza non significa però solo il commiato dal servizio, da compiti e competenze interessanti e da una cerchia di colleghi fidati. Il pensionamento apre la via a nuove possibilità e promette nuove sfide in vari ambiti della società. Abbiamo l’opportunità di partecipare attivamente alle vicende quo-tidiane della società e della politica locale, cantonale e nazionale, dove potre-mo esprimere in sedi opportune la nostra opinione su decisioni che concer-nono nostri interessi.

Per ottenere dei risultati, abbiamo però bisogno del sostegno di un sindacato forte: il SEV. Il sindacato conosce le nostre attese e i nostri prob-lemi e, spesso con successo, trova una soluzione. La sottofederazione dei pensionati conta circa 13'000 soci ed ha, di conseguenza, un peso politico non indifferente.

Quanto affermato v’incuriosisce? La nostra pagina Web ha parecchio da offrirvi sulle attività e l’organizzazione della sottofederazione. Entrate a far parte della nostra famiglia! Noi saremo molto lieti di accogliervi presto fra i nostri soci.

SEV – sottofederazione PV
Il presidente centrale
Roland Schwager