06-COMMISSIONE CENTRALE


6a SEDUTA COMMISSIONE CENTRALE

Martedi, 24 settembre 2019  a Sargans
 


« Scontenti delle FFS »

Roland Schwager.   Sargans, nell’Oberland sangallese, ha ospitato il 24 settembre la sesta riunione della Cce PV, i cui lavori sono stati preceduti dall’incontro con i presidenti sezionali della Svizzera orientale.

Richieste, preoccupazioni e necessità delle sezioni

Con l’occhio già puntato al 2020 e al rinnovo dei mandati per il periodo 2021-2024, è nuovamente emersa la preoccupazione per la mancanza di rincalzi per le varie cariche. Se per molte sezioni non vi saranno mutamenti e gli attuali membri si sono fortunatamente già detti pronti a continuare, ve ne sono altre nelle quali alcune cariche sono ormai da tempo vacanti. Non abbiamo ancora trovato la soluzione ideale, ma è chiaro che interpellare in modo mirato i possibili candidati si dimostra il metodo più efficace, anche se richiede molto tempo.

Appare inoltre evidente che i limiti sezionali, definiti in tempi ormai lontani, non sempre rispondono ancora alle odierne contingenze. Ne è un esempio la regione Bülach - Eglisau, che fa parte della sezione Winterthur-Sciaffusa ma che in effetti guarda in prevalenza a Zurigo. La Cce intende chinarsi su questo problema e discuterne con le sezioni.

FFS

Le FFS hanno fatto sapere che i loro dipendenti beneficeranno dei buoni frutti dello scorso anno – ben 568 milioni di franchi – con due giorni supplementari di vacanza (risultato ottenuto grazie alle pressioni del SEV). Ai pensionati, invece, hanno comunicato che non intravedono «alcuno spazio di manovra» per concedere un piccolo bonus ai loro vecchi collaboratori. La Cce e i presidenti sezionali sono davvero molto scontenti di questa risposta. Si deve infatti anche al lavoro dei pensionati e al loro impegno decennale, se le FFS sono arrivate dove si trovano oggi. Intendiamo rilanciare nuovamente questo tema all’intenzione del capo del personale.

Ancora una volta la Cce è dovuta intervenire presso il SEV, lamentando il fatto che sezioni degli attivi cercano di mantenere fra i loro ranghi i membri che vanno in pensione (un fenomeno in costante crescita). Le ragioni – anche se non ammesse a chiare lettere – sono prettamente di tipo economico. Da parte nostra ribadiamo che l’assistenza ai pensionati è un complito specifico della PV, che ha anche le competenze necessarie. Insistiamo affinché vengano osservate le disposizioni del rispettivo regolamento SEV.

Sulla strada giusta

La Cce si è poi chinata sugli obiettivi che si era posta per l’anno in corso, constatando con piacere che siamo «sulla strada giusta». Il fatto che siano state per il momento abbandonate talune richieste ha le proprie buone ragioni.

Elezioni

A fine anno il segretario centrale Otto Huser lascerà la sua attuale carica. Quali successori, da designare all’assemblea straordinaria dei delegati il 9 ottobre, si sono candidati Alex Bringolf e Rolf Deller. Per lunghi anni Alex Bringolf è stato presidente della sezione SBV Basilea e membro della Cce AS; dal canto suo, Rolf Deller è noto quale presidente sezionale PV Basilea.
Nel 2020 si dovrà procedere a elezioni di rinnovo per il periodo amministrativo 2021-2024. È rallegrante notare come gli altri membri della Cce si mettano nuovamente a disposizione. Hans Heule, Jean-Pierre Genevay, Egon Minikus, Giuseppe Meienberg e Roland Schwager si sono detti pronti a mantenere le attuali funzioni.

FVP

Alla conferenza stampa di inizio settembre, le FFS avevano annunciato di voler «restituire qualcosa» ai viaggiatori – sotto forma di biglietti risparmio e di sconti sugli AG (100 o 50 franchi). Partendo dal presupposto che le disposizioni di tariffa e i prezzi dell’AG FVP si basano sull’offerta commerciale, la Cce PV ha chiesto all’azienda di estendere questi vantaggi anche ai possessori di AG FVP.

Abbiamo inoltre presentato una richiesta al Segretariato delle comunità di trasporti, affinché ai titolari di FVP vengano offerti abbonamenti comunitari mensili e annuali a prezzo ridotto. A molte persone in età avanzata, un abbonamento regionale sarebbe più che sufficiente di un AG.

2020

La Cce ha pubblicato il suo programma per il 2020 (vedere il sito web). Essa richiama in particolare l’attenzione dei colleghi interessati al «torneo di jass intergenerazionale», che sarà organizzato il 18 gennaio 2020 a Zurigo proprio dalla sottofederazione PV